I Documenti da Presentare / Modello Isee

 

Nel menù a destra è disponibile per gli ANNI 2017 e 2018 l'elenco documenti e altri moduli utili in formato PDF

 

ELENCO DOCUMENTI PER CALCOLO ISE E ISEE - 2017

Tutti i dati possono essere autocertificati dal soggetto richiedente in base al DPR 445/2000

IL VALORE ISE-ISEE SARA’ CALCOLATO DIRETTAMENTE DALL’INPS IN CIRCA 10 GIORNI DALLA FIRMA DELLA DSU PRESSO IL CAF.

L’ATTESTAZIONE POTRA’ ESSERE SCARICATA DAL SITO INPS O RICHIESTA AL CAF CHE HA ELABORATO LA PRATICA

DICHIARANTE

□ Documento di identità in corso di validità
□ Permesso/Carta Soggiorno se extracomunitario (se scaduto portare anche la richiesta di rinnovo)

NUCLEO FAMILIARE

ATTENZIONE: per nucleo familiare si intende dichiarante + coniuge + figli e altre persone conviventi +
altre persone a carico anche se non conviventi
□ Tesserini codici fiscali o nuove tessere sanitarie magnetiche di ogni membro del nucleo familiare
□ CERTIFICAZIONE HANDICAP (art. 3, comma 3, L. 104/92) o verbale di invalidità se superiore al 66% (non può’ essere autocertificato) - se titolare sia del certificato L.104/92 che di altre commissioni portare tutte le certificazioni in possesso
□ Sentenza separazione / divorzio

ALTRO

□ Targa o estremi di registrazione al R.I.D. di autoveicoli, motoveicoli di cilindrata superiore a 500 cc, navi e imbarcazioni da diporto intestati al nucleo familiare (anche se cointestati con altri soggetti)

PER OGNI MEMBRO DELLA FAMIGLIA POSSEDUTI ALLA DATA DI SOTTOSCRIZIONE DELLA DSU

RESIDENZA

□ Se in affitto: contratto di locazione con estremi registrazione e importo ultimo canone pagato (senza spese condominiali o di utenze)

ATTENZIONE: Coloro che risiedono nelle case popolari e non sono in possesso del contratto con gli estremi di registrazione possono rivolgersi agli uffici di competenza, richiedendo anche il totale del puro affitto pagato nell’ultimo mese

REDDITI
di ogni membro della
famiglia
730/2016
UNICO 2016
CU 2016
relativi all’anno di
imposta 2015

ATTENZIONE:
si fa riferimento a
redditi/trattamenti
PERCEPITI nel 2015

• Mod. 730/2016 o Unico PF/2016 COMPLETI
• Mod. CU/2016 (lavoro, pensione, disoccupazione, infortunio, cassa edile, cassa integrazione, mobilità., ecc.) – da portare SEMPRE, anche se presentato il mod. 730/2016 o Unico PF/2016
• Certificazione compensi se collaboratore occasionale, diritti d’autore, associato in partec., ecc.
• Modello IRAP/2016 se imprenditori agricoli (sia ditta individuale, sia società agricola)

NOVITA’
• REDDITI ESENTI DA IMPOSTA - Esempio: voucher, pensione canadese OAS, collaborazioni studentesche, assegno ricerca, borse studio, compensi attività sportive dilettantistiche fino 7.500 euro, compensi per scrutatori, quota esente frontalieri - Esclusi i trattamenti erogati dall’Inps
• REDDITI CON TASSAZIONE SOSTITUTIVA O A TITOLO D’IMPOSTA - Esempio: AVS Svizzera, venditore porta a porta, compensi attività sportive dilettantistiche da 7.500 euro a 28.158,28 euro, compensi per incrementi produttività detassati al 10% presenti nel CUD di lavoro
• TRATTAMENTI ASSISTENZIALI, INDENNITARI, PREVIDENZIALI NON SOGGETTI AD IRPEF - Esempio: assegni familiari dei dipendenti pubblici, fondo solidarietà regionale, bonus bebè, sostegno genitore affidatario, assistenza economica del comune, contributi prov. scuola/libri/trasporto – chiedere certificazione importi presso ente erogatore del trattamento - Esclusi i trattamenti erogati dall’Inps
• REDDITI DA LAVORO/PENSIONE PRODOTTI ALL’ESTERO (se NON inseriti nel mod. 730 o Unico) – Anche per i residenti all’estero iscritti all’Aire
• ASSEGNI DI MANTENIMENTO PER IL CONIUGE E PER I FIGLI CORRIPOSTI E/O PERCEPITI (per i figli anche in assenza di sentenza di separazione)

FABBRICATI E
TERRENI
posseduti al
31/12/2016 da OGNI
MEMBRO del nucleo
familiare
(proprietà, usufrutto,
ecc.)

□ Valore catastale delle proprietà immobiliari (UNICO o 730 o visure catastali o contratti di acquisto o successione)
□ Se sono presenti AREE EDIFICABILI il valore imponibile dell’area ai fini IMU (mq x valore al mq. deliberato dal comune)
□ Mutui (ipotecari e chirografari) per acquisto o costruzione: quota capitale residua al 31/12/2016 (anche se il mutuo non è stipulato per l’abitazione principale)

NOVITA’: IMMOBILI (fabbricati e terreni) POSSEDUTI ALL’ESTERO: valore ai fini IVIE

PATRIMONIO
MOBILIARE
situazione al
31/12/2016 di OGNI
MEMBRO del nucleo
familiare

□ Saldo al 31/12/2016 di depositi e conti correnti bancari e postali, al lordo degli interessi (compresi libretti dei figli, carte prepagate con Iban, Postepay, ecc.) + GIACENZA MEDIA ANNUA del 2016
□ Valore nominale al 31/12/2016 di titoli di Stato, obbligazioni, certificati di deposito e credito, buoni fruttiferi ed assimilati – Valore di mercato al 31/12/2016 di qualsiasi investimento (azioni, fondi, prestito/libretto Coop, carte prepagate senza Iban, ecc.)
□ Valore del patrimonio netto di imprese individuali e di società al 31/12/2016 per la quota di spettanza (compilare il modulo “Prospetto di bilancio” scaricabile dal sito www.unionteleo.it)
□ Somma dei premi versati per assicurazioni sulla vita e di capitalizzazione per i quali è esercitabile il diritto di riscatto al 31/12/2016
□ Per gli imprenditori agricoli: valore della produzione netta ai fini Irap del 2016 (compilare il modulo “Prospetto di bilancio” scaricabile dal sito www.unionteleo.it)

NOVITA’: qualsiasi attività finanziaria posseduta all’estero

PER TUTTE LE TIPOLOGIE DI PATRIMONIO POSSEDUTO E’ NECESSARIO INDICARE:
• IDENTIFICATIVO RAPPORTO (codice fornito dalla banca/posta o IBAN)
• C.F. DELL’OPERATORE FINANZIARIO
• DATA INIZIO DEL RAPPORTO FINANZIARIO se aperto durante il 2016
• DATA CHIUSURA DEL RAPPORTO FINANZIARIO se chiuso durante il 2016 (con saldo al 31/12/2016 pari a zero – per c/c e libretti serve comunque la giacenza media

---------------------------------- oooOOooo ----------------------------------

ISEE PRESTAZIONI PARTICOLARI – cosa serve

PRESTAZIONI SOCIO SANITARIE RESIDENZIALI A CICLO CONTINUO (es. RSA)
I figli non conviventi vengono “attratti” nell’Isee del beneficiario la prestazione – sono previste alcune cause di esclusione
• Data della prima richiesta di ricovero
• Atti di donazione effettuati dal beneficiario della prestazione
• TUTTI i figli non conviventi devono essere in possesso di un Isee del proprio nucleo familiare oppure compilare il solo quadro FC9-componente aggiuntiva – bisogna comunicare il n. di protocollo dell’Isee o del quadro FC9

PRESTAZIONI A MINORENNI e PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO
(es: assegno al nucleo, maternità, bonus bebè, contributi scolastici, Iseu università)
I genitori NON conviventi e NON coniugati con l’altro genitore vengono “attratti” nell’Isee del minore/studente - sono previste alcune cause di esclusione
• Il genitore esterno al nucleo deve essere in possesso di un Isee del proprio nucleo familiare oppure compilare il solo quadro FC9-componente aggiuntiva – bisogna comunicare il n. di protocollo dell’Isee o del quadro FC9

ISEE CORRENTE
Isee attualizzato con redditi degli ultimi 12 mesi – per lavoro dipendente e autonomo
• Essere in possesso di un’attestazione Isee ordinaria in corso di validità
• Aver una variazione reddituale del nucleo familiare superiore del 25% rispetto a redditi dichiarati nell’Isee ordinario
• Aver cessato o ridotto l’attività lavorativa negli ultimi 18 mesi dalla data di presentazione dell’Isee corrente, come previsto dal D.P.C.M. 159/2013 a pag. 31 (produrre documentazione comprovante)

ALL’OCCORRENZA POTRANNO ESSERE RICHIESTI ULTERIORI DOCUMENTI
Per l’elenco completo dei documenti consultare il DM 7.11.2014

argomenti collegati

I NOSTRI SERVIZI / Modello Isee

ISE e ISEE

I NOSTRI SERVIZI / Modello Iseeu Università

Iseeu e Indicatore Universitario Parificato per studenti universitari